Ciao ! Sono Sara, danzatrice professionista, insegnante di pilates. Sempre attiva (super attiva! :)).
Amo l'esercizio fisico per lavoro, ma anche e soprattutto per il mio benessere fisico e mentale, convinta che possa diventare davvero un piacere e non solo dovere!
Comunicativa e solare (così dicono di me!) , istintiva, curiosa, ironica (perché va bene tutto, tranne prendersi troppo sul serio!) CONTINUA A LEGGERE
Dieta o corretta alimentazione

Dieta o corretta alimentazione?

La parola DIETA a me, personalmente, ha sempre messo ansia!

Sarà che quando ero giovane e ballerina era un termine stra-abusato e pieno, ahimè, di privazioni e non buone notizie!

Ma la realtà è che il termine “dieta”, dal greco dìaita = regime, stile, tenore di vita, ha lo stesso significato di alimentazione corretta, sana ed equilibrata, “volta a soddisfare le esigenze fisiologiche dell’organismo, ma anche gli aspetti psicologici e relazionali attraverso l’appagamento dei sensi, il rispetto della tradizione del territorio e dei ritmi della vita quotidiana”.

Insomma… non significa: ‘fare la fame’ e/o nutrirsi di mele e gallette!!

Già, perché, a volte, soprattutto noi donne, crediamo che sia quella l’unica strada per ritrovare una buona forma fisica.

In realtà, come (quasi su tutto) bisogna imparare ed educarsi.
Magari con l’aiuto di professionisti, capire come alimentarsi in maniera equilibrata e corretta sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo.

Il nostro organismo per stare bene e in salute, sia dal punto vista fisico che psicofisico, ed essere quindi reattivo agli stimoli esterni, ha bisogno di nutrimento per far funzionare la complessa macchina del corpo umano.
Di un apporto adeguato di energia e di nutrienti, prevenendo sia carenze che eccessi nutrizionali (entrambi dannosi).

Ogni giorno, pertanto, ogni uomo, donna, bambino o anziano ha bisogno di uno specifico apporto di calorie che servono all’organismo per nutrire gli organi interni e farli funzionare nel modo corretto, per consentire il continuo ricambio cellulare assolvere le funzioni di protezione e difesa del corpo dall’attacco degli agenti patogeni e per assolvere le funzioni fisiologiche.

Per questo motivo che, l’alimentazione deve essere sana, equilibrata e bilanciata perché in assenza di specifici principi nutritivi, il corpo umano subisce dei seri danni che vanno dall’anemia, mancanza di vitamine, sali minerali, ferro ecc.

Una sana alimentazione, corretta dal punto di vista delle sostanze nutritive, è quella che fornisce ogni giorno la giusta quantità di proteine, carboidrati, frutta e verdura e grassi divisa nell’arco della giornata. Pertanto, la quantità di calorie introdotte nell’organismo devono essere divise in pasti principali, colazione e spuntino.

Vietato saltare i pasti!

Questo errore comunissimo è anche dannoso e controproducente!
⁃ Si arriva con il doppio della fame al passo successivo;
⁃ Si rallenta il metabolismo;
⁃ e, con la fame nervosa, ci si attacca alle schifezze! È matematico! 🙂

La corretta divisione dovrebbe quindi essere (più o meno):
20% delle calorie a colazione, 10%metà mattina, 60% tra pranzo e cena, 10% spuntino a metà pomeriggio.

Durante i 5 pasti al giorno, le calorie introdotte devono derivare sopratutto da prodotti integrali come pane e pasta, legumi, preferire il pesce e carne bianca alla carne rossa, latte e latticini a basso contenuto di grassi e sale, e con moderazione condimenti, sale e vino.

LE REGOLE D’ORO PER UNA DIETA CORRETTA.

I consigli per una corretta alimentazione da parte dei nutrizionisti e dei massimi esperti del campo, sono:

  •  fare sempre una sana colazione per consentire all’organismo di poter affrontare la giornata di lavoro o di scuola;
  • variare molto la scelta degli alimenti da mangiare consente all’organismo l’assorbimento di tutti i principi nutritivi che servono al suo funzionamento;
  • consumare almeno 5 porzioni tra frutta e verdura nell’arco del giorno. Oltre ad essere alimenti a basso contenuto calorico e ad elevato volume (quindi anche ad alto potere saziante), sono particolarmente ricchi in minerali e vitamine, sostanze preziose per l’organismo;
  • Nella dieta giornaliera non devono mai mancare pane, pasta, riso e cereali, nutrienti di base dell’alimentazione, poiché costituiscono la fonte energetica di pronto consumo;
  • Alternare nella dieta carne, pesce, uova che contengono proteine animali, essenziali per la formazione dei muscoli;
  • Bere almeno 1,5 litri di acqua durante la giornata. Limitare il consumo di bevande industriali zuccherate/energizzanti;
  • Evitare continui spuntini fuori pasto (soprattutto a base di snack industriali dolci/salati). Una buona abitudine sono invece uno spuntino a metà mattina e uno a metà pomeriggio a base di frutta (fresca o secca) o yogurt o anche un panino al prosciutto;

CIBI DA EVITARE PER UNA DIETA CORRETTA

  • SALE:  il sale è un alimento ricco di sodio che è un elemento molto importante per il funzionamento dell’organismo, quando però il suo apporto è eccessivo può causare pressione alta e quindi ipertensione, malattie cardiovascolari ecc. Per questo motivo, i nutrizionisti, consigliano di sostitute il sale magari con spezie e limone;
  • ALCOL:  le bevande alcoliche non procurano alcun beneficio all’organismo, anzi sono sostanze tossiche che il corpo deve espellere attraverso il fegato e i reni e che possono causare dipendenza e seri danni alle funzioni epatiche. Per cui è bene limitare gli alcolici, e il vino a non più di 2 bicchieri al giorno per l’uomo e 1 per la donna;
  • ZUCCHERO: i cibi e le bevande zuccherare come coca cola, succhi di frutta industriali, tè freddo, caffè o dolci, merendine…;
  • GRASSI: i grassi che vengono spesso utilizzati per condire i cibi sono da limitare in quanto aumentano le calorie e creano problemi di accumulo eccessivo di grasso con sovrappeso o obesità, malattie cardiovascolari e tumori. Tra i grassi prediligere sempre l’olio di oliva al burro o allo strutto.

Naturalmente accanto a tutto questo bisogna sottolineare l’estrema importanza dell’attività fisica!!!

Io lo dico sempre: per avere uno stile di vita sano, un rapporto buono con specchio e bilancia, bisogna necessariamente lavorare su più fronti. Corretta alimentazione e costante attività fisica! Non si scappa!

Inutile ammazzarsi di allenamento e poi mangiare male, o, viceversa, mangiare ‘pulito ‘ senza attività fisica.
Occorrono impegno e determinazione, in sala ed a tavola!
Meglio, naturalmente, se ci si può far aiutare da esperti del settore (alimentazione e sport).

Soprattutto sul tema alimentazione mi chiedete spesso consigli.
Ed io sono qui ad elargirli, portando sempre la mia esperienza ed il mio esempio.

Ma poi, sapete, siamo tutti, fortunatamente, diversi, per costituzione, stile di vita, età…
Ed ognuno di noi ha bisogno di trovare la propria strada.

Primo passo: la consapevolezza.

Secondo: informazione ed affidarsi a mani esperte.

Terzo: inizio del percorso…

…un viaggio che, nel 90% dei casi, cambia la vita di tutti in meglio 😉👍🏻

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.