Ciao ! Sono Sara, danzatrice professionista, insegnante di pilates. Sempre attiva (super attiva! :)).
Amo l'esercizio fisico per lavoro, ma anche e soprattutto per il mio benessere fisico e mentale, convinta che possa diventare davvero un piacere e non solo dovere!
Comunicativa e solare (così dicono di me!) , istintiva, curiosa, ironica (perché va bene tutto, tranne prendersi troppo sul serio!) CONTINUA A LEGGERE

Come mangiare sano. Tu che CAVOLO mangi?

Come mangiare sano è uno degli aspetti più importanti per un benessere fisico e mentale. Soprattutto in vista della bella stagione dove ci si prepara fisicamente al meglio. In questo articolo voglio parlarti del cavolo che a dispetto dei modi di dire, in cui si usa spesso il cavolo come simbolo di cosa spregevole o di scarso valore, questo ortaggio è, in assoluto, uno dei più nutrienti.

Ciò è dovuto principalmente al suo alto contenuto di fibre, minerali e vitamine e alle riconosciute proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e antitumorali.

Di cavoli ne esistono tantissime varietà : cavolo riccio, cavolo nero e rosso, il cavolo verza , il cavolo cappuccio, il cavolo broccolo, il cavolfiore. Per questo può essere utilizzato in cucina in vari modi. In generale la cottura al vapore permette al cavolo di mantenere tutte le sostanze nutritive e le sue proprietà benefiche. In più la cottura non deve mai superare i 5 minuti .

Puoi condire i cavoli con olio, pinoli e aceto balsamico per renderli ancora più saporiti e gustarti una nutriente insalata primaverile.

A parte il ridotto contenuto di calorie (che ci permettono di abbondare nel consumo senza alcun indugio e preoccupazione!) il cavolo, come dicevo, ha proprietà importanti. Elenco i principali:

  • Antinfiammatorio naturale, in grado di prevenire e di alleviare le patologie infiammatorie. In più, dato l’alto contenuto di zolfo, l’acqua di colturale cavolfiore può essere utilizzata per impacchi contro brufoli, acne ed infiammazioni cutanee.
  • Antiossidanti naturale contro i radicali liberi, ricco di vitamina A e vitamina C , ma anche di carotenoidi e flavonoidi (quercitina, al primo posto) dalle spiccate proprietà antiossidanti, che con la loro azione contribuiscono alla prevenzione dei malanni e dell’invecchiamento precoce
  • Contiene più ferro (per caloria) della carne 
  • Contiene più calcio (per caloria) del latte
  • Ricco di acidi grassi (omega 3), che sappiamo giocare un ruolo importante nel mantenimento della salute. Gli acidi grassi essenziali devono essere assunti ogni giorno.
  • Ricco di fibre, una normale porzione di cavoli fornisce al nostro organismo il 5% delle fibre necessarie ogni giorno, insieme a 2 grammi di proteine
  • Rinforza il sistema immunitario, grazie alle sostanze benefiche che contiene che aiutano a difendere il nostro organismo dalle malattie a dagli attacchi di germi e batteri
  • Abbassa la pressione, grazie alla presenza dell’acido glutammico
  • Protegge cuore e arterie, grazie al sulforafano, in esso contenuto, che riesce ad attivare l’ Nrf2, la proteina addetta a mantenere i vasi sanguigni sgomberi dagli accumuli di grasso , principali cause delle malattie cardiocircolatorie come angina, infarto , ictus
  • È disintossicante
  • Adatto a celiaci e diabetici, non essendo una graminacea è indicato per chi soffre di celiaci o intolleranza al glutine
  • Antitumorale

Per capire come mangiare sano e ottenere tutti questi benefici garantiti dai cavoli, bisognerebbe consumarli almeno due o tre volte alla settimana.
Per esempio con la pasta, in un’insalata per accompagnare un bel pesce alla griglia, all’interno di una zuppa…fate voi!
Le scelte possono essere varie, ma il benessere è garantito. Quindi d’ora in poi potrete sorridere soddisfatti ed orgogliosi alla domanda :”Che cavolo ti mangi?!”

(fonte informazioni: Marta Albè)

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.