Ciao ! Sono Sara, danzatrice professionista, insegnante di pilates. Sempre attiva (super attiva! :)).
Amo l'esercizio fisico per lavoro, ma anche e soprattutto per il mio benessere fisico e mentale, convinta che possa diventare davvero un piacere e non solo dovere!
Comunicativa e solare (così dicono di me!) , istintiva, curiosa, ironica (perché va bene tutto, tranne prendersi troppo sul serio!) CONTINUA A LEGGERE

Dieta: i miei consigli per un’alimentazione sana

Si avvicinano le feste e vi vedo che siete lì a dire “da Gennaio a inizio la dieta!”

Ferme tutte! Innanzi tutto chiariamo una cosa: il termine dieta non dovrebbe avere nella realtà un’accezione negativa come quella cui siamo abituati e tanto meno essere qualcosa da fare solo in alcuni momenti, per pulirci la coscienza.

Iniziare la dieta significa intraprendere un percorso durante il quale impariamo a mangiare. È vero, dobbiamo sopportare restrizioni e rinunce, ma solo per comprendere ciò che fa bene al nostro organismo, di quali nutrienti ha bisogno e in che quantità.

Capire ciò che ci serve e ciò che è superfluo, imparare a gestire le voglie e ad avere un rapporto sano con il cibo è fondamentale affinché la nostra alimentazione sia sana e, soprattutto, sostenibile a lungo tempo.

Ovviamente per far ciò il mio consiglio è di rivolgersi sempre a dei professionisti che sapranno guidarvi in questo percorso che non darà risultati dall’oggi al domani, ma vi cambierà la vita!

Che cosa significa alimentazione sana?

Un’alimentazione sana ed equilibrata è dunque quella in grado di apportare tutti i nutrienti necessari all’organismo nelle quantità adeguate al nostro fabbisogno giornaliero.

Mangiare in maniera corretta non determina solo la perdita di peso e una migliore self confidence, ma soprattutto evita l’insorgere di molte malattie. Aspetto che ci tengo ad evidenziare.

Dal momento che ogni persona è diversa e mangia in modo diverso, e che ogni corpo ha esigenze alimentari differenti, non esistono consigli universalmente validi per un’alimentazione sana: di certo selezionare alimenti con una formulazione equilibrata che ci garantisca il giusto apporto di nutrienti è determinante per intraprendere un percorso di alimentazione corretta. Navigando online, ho scovato farmaciaigea.com, nella categoria diete ho trovato una vasta gamma di prodotti tra i quali scegliere: dal dolce al salato, dallo snack alla pasta.

Ma proviamo a stilare delle linee guida che possano aiutare a definire un’alimentazione sana con un effetto positivo a lungo termine, per la nostra salute fisica e le nostre prestazioni sportive.

Il nostro organismo per stare bene e in salute, sia dal punto vista fisico che psicofisico, ed essere quindi reattivo agli stimoli esterni, ha bisogno di corretto nutrimento.

Di un apporto adeguato di energia e di nutrienti, prevenendo sia carenze che eccessi nutrizionali (entrambi dannosi).

Ogni giorno, pertanto, ogni uomo, donna, bambino o anziano ha bisogno di uno specifico apporto di calorie che servono all’organismo per nutrire gli organi interni e farli funzionare nel modo corretto, per consentire il continuo ricambio cellulare assolvere le funzioni di protezione e difesa del corpo dall’attacco degli agenti patogeni e per assolvere le funzioni fisiologiche.

Per questo motivo che, l’alimentazione deve essere sana, equilibrata e bilanciata perché in assenza di specifici principi nutritivi, il corpo umano subisce dei seri danni che vanno dall’anemia, mancanza di vitamine, sali minerali, ferro ecc.

È dunque importante assumere la giusta quantità di calorie quotidiana che varia in base al nostro stile di vita e alle specifiche esigenze nel nostro organismo. Le calorie devono poi essere suddivise nei 5 pasti della giornata, orientativamente come segue: 20% delle calorie a colazione, 10%metà mattina, 60% tra pranzo e cena, 10% spuntino a metà pomeriggio.

Non solo quantità, ma anche qualità. La scelta di ciò che mangiamo è importante per la nostra salute. Ci tengo ancora a sottolineare come una sana alimentazione è dunque quella che ci fornisce ogni giorno la giusta quantità di proteine, carboidrati, frutta, verdura e grassi sani. Laddove ciò non basti e, sentito il parere del medico, il nostro organismo ha bisogno di un aiuto si può ricorrere all’uso di integratori che, però, hanno il compito di integrare e non di sostituire! Di aiuto possono essere i numerosi prodotti studiati da Tisanoreica con l’obiettivo di accompagnare ogni persona che decide di intraprendere un percorso volto al raggiungimento del benessere psico-fisico.

I consigli per una corretta alimentazione da parte dei nutrizionisti e dei massimi esperti del campo, sono:

  • fare sempre colazione per permettere all’organismo di poter affrontare la giornata di lavoro o di scuola;
  • variare gli alimenti da mangiare così da assumere tutti i principi nutritivi necessari al nostro organismo per funzionare correttamente; variare molto la scelta degli alimenti da mangiare consente all’organismo l’assorbimento di tutti i principi nutritivi che servono al suo funzionamento;
  • mangiare almeno 5 porzioni tra frutta e verdura nell’arco del giorno. Frutta e verdura non solo sono alimenti a basso contenuto calorico e ad elevato volume (quindi anche ad alto potere saziante), sono particolarmente ricchi in minerali e vitamine, sostanze preziose per l’organismo;
  • Mai rinunciare a pane, pasta, riso e cereali, nutrienti di base dell’alimentazione, poiché costituiscono la fonte energetica di pronto consumo;
  • Alternare nella dieta le fonti di proteine come carne, pesce, uova che contengono proteine animali, essenziali per la formazione dei muscoli;
  • Bere almeno 1,5 litri di acqua durante il giorno. Limitare il più possibile il consumo di bevande industriali zuccherate/energizzanti e alcol;
  • Fare sempre uno spuntino a metà mattina e uno a metà pomeriggio a base di frutta (fresca o secca) o yogurt greco o anche un panino al prosciutto. Questo vi aiuterà a non fare continui spuntini fuori pasto.
  • Vietato saltare i pasti! Questo errore comunissimo è anche dannoso e controproducente. Si arriva con il doppio della fame al passo successivo, rallenta il metabolismo e, con la fame nervosa, ci si attacca al cibo spazzatura! È matematico!
  • Trovare alternative più sane agli alimenti lavorati: frutta essiccata anziché dolci, piatti cucinati in casa con ingredienti freschi anziché prodotti già pronti, succhi di frutta estratti a fresco anziché prodotti di supermarket ricchi di zuccheri.

 

Naturalmente l’altra faccia del benessere e dello stare in forma è l’attività fisica. A qualsiasi livello e fatta ad ogni età.

Studi dimostrano che 30 minuti al giorno di pratica basterebbero ad avere un corpo più forte, più sano e con meno “acciacchi”.

Naturalmente il problema, come nell’alimentazione, è l’impegno e la costanza.

Ma la soluzione è darsi delle regole, pianificare. Non si possono lasciare le cose al caso. Soprattutto quando si tratta di costruire abitudini nuove.

Ogni settimana fate un planning di ciò che mangiate e dei momenti dedicati all’attività fisica. E vi organizzate di conseguenza.

Da lì si parte, non dalle idee, dalle azioni 💪

Parola di Marineuse! 😊

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Partecipa alle Lezioni Live con Marineuse  ISCRIVITI ADESSO