Ciao ! Sono Sara, danzatrice professionista, insegnante di pilates. Sempre attiva (super attiva! :)).
Amo l'esercizio fisico per lavoro, ma anche e soprattutto per il mio benessere fisico e mentale, convinta che possa diventare davvero un piacere e non solo dovere!
Comunicativa e solare (così dicono di me!) , istintiva, curiosa, ironica (perché va bene tutto, tranne prendersi troppo sul serio!) CONTINUA A LEGGERE

Attività Fisica: 9 cose da fare per ricominciare

La fine dell’estate, come l’inizio dell’anno (gennaio) sono i classici momenti in cui i nostri sensi di colpa c’invitano a stilarci un bel programmino su come rimetterci seriamente in forma e fare attività fisica. Grandi propositi sull’allenamento e sulla dieta

    Ci sono due tipologie di approccio a ciò:

  • attività fisicaI “super lanciati “, che dal nulla decidono di andare in palestra 8 giorni su 7, si comprano bici ultimo modello, l’abbigliamento adatto e tecnico per qualsiasi sport, eventualmente, venisse loro in mente di provare, che passano con disinvoltura dai 10 mojiti sulla spiaggia ad una foglia d’insalata e tisane al finocchio;
  •   I “super pigri“, che alla parola attività fisica e movimento fingono lo svenimento, che finiscono sempre troppo tardi di lavorare e poi li ritrovi a tutti gli aperitivi della città, che vorrebbero tanto trovare un modo per tenersi in forma… ma, guarda il caso, l’unica volta che c’hanno provato hanno beccato l’insegnante cattivo ed incapace in una saletta stretta, buia e piena di gente sudata.

Inutile dire che, coloro che appartengono alla prima categoria, finiranno ben presto con l’abbandonare nell’ultimo cassetto le loro uniformine nuove, con tanto di etichette ed a non iniziare neanche un corso dei mille che avevano provato.

Gli appartenenti alla seconda tenteranno di convincersi che, in fondo, portare a spasso il loro cane e fare la spesa di sabato mattina sono già esse attività fisiche molto impegnative.

Lavorare-sulla-motivazione-_-Arianna-Masu-Sport-Coach

Ora, che tu appartenga alla prima o alla seconda categoria, ad entrambe o a nessuna delle due, poco importa.

Trovare la GIUSTA MOTIVAZIONE per fare attività fisica
è un discorso importante e valido per tutti.

MOTIVAZIONE-www.pr3_.it-www.corsodivendita.com-oliviero-castellani

Ognuno di noi sa quanto sia corretto mangiare in modo sano e fare attività fisica regolarmente e più ti vedi bene, più sei spronato a proseguire nella giusta direzione. Ovvio.

Inizierai a stare bene e vederti più in forma, dopo un po’ di lavoro costante e continuo (qualche settimana).

In sostanza, BASTA SCUSE! Bisogna INIZIARE e CONTINUARE! Una volta che si è sulla “retta via”, concessioni sane e necessarie a parte, sarà difficile sbagliare!

    Ecco i miei consigli (in base alla mia esperienza personale) da poter seguire:

  1. Concentrati su piccoli obiettivi. Inutile partire con imprese e progetti impossibili. Il più delle volte ti scoraggeranno e ti porteranno ad abbandonare. Sii onesto con te stesso e fissati obiettivi più piccoli e fattibili. Una volta che ne vedrai il risultato sarà più facile andare avanti, fino al raggiungimento della meta finale.
  1. Allenamenti più brevi, ma intensi( interval training ,di questo punto parlerò in maniera più approfondita in uno dei prossimi articoli)
  1. Fissa giorni ed orari precisi. Organizzare le cose ci rende certamente più produttivi, in più, così facendo, avrai meno scuse per saltare gli impegni fissati.
  1. Fallo per te, non per gli altri. Regola fondamentale!!! Deve diventare il tuo Mantra! È il TUO momento! Fuori il lavoro, la famiglia, figli, animali. Per sentirti e vederti più sano, più in forma e  più bello.
  1. Impara a riconoscere i tuoi miglioramenti. Vedere che riesci a fare esercizi che magari prima non credevi o non riuscivi a fare è gratificante oltre che stimolante
  1. Athlete girls training aerobic outdoorAllenati in compagniaA volte andare a lezione di Pilates con l’amica, o a correre con qualcuno (io, per esempio,  mi annoio a morte a correre da sola!!!) aiuta a sentire meno la fatica. È un incentivo maggiore… male che vada ti sei pure fatto due chiacchiere!
  1. Trova un’attività che ti diverte/piace. Perché, molto spesso il nodo è quì. Ti iscrivi al corso super-figo-fashion-funzionale-che ti appendeacordearchifrecce, ma in fondo non ti prende, non ti appassiona e non ne vedi i risultati. Siamo tutti diversi, fisicamente e mentalmente, con stili di vita differenti. Per cui abbiamo anche bisogno di diversi tipi di allenamento. Ognuno deve trovare il suo!
  1. Accetta le giornate NO. Lo dico sempre anche ai mie allievi e clienti, esistono giornate in cui corpo e mente non rispondono come vorremmo. È normale, non siamo macchine. L’unica cosa da fare è accettarlo serenamente ed aspettare con positività l’alba del giorno successivo!
  1. Concediti gli sfiziI’m the Queen of this point! Le regole non hanno senso se qualche volta, in maniera intelligente, non le puoi trasgredire! Quindi concediti la giornata divano-pizza-gelato, ma soprattutto, GODITELA senza senso di colpa alcuno! Vorrà dire che te la sei meritata!

One Comment

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.