Ciao ! Sono Sara, danzatrice professionista, insegnante di pilates. Sempre attiva (super attiva! :)).
Amo l'esercizio fisico per lavoro, ma anche e soprattutto per il mio benessere fisico e mentale, convinta che possa diventare davvero un piacere e non solo dovere!
Comunicativa e solare (così dicono di me!) , istintiva, curiosa, ironica (perché va bene tutto, tranne prendersi troppo sul serio!) CONTINUA A LEGGERE

Il Pilates. Non è Ginnastica dolce

Il Pilates che cos’è? False credenze. La mia esperienza come allieva e come insegnante.

Quante volte, frequentando fisioterapisti/ortopedici, in seguito all’ennesimo ‘blocco’ alla schiena, ti sei sentito dire: “perché non prova con il Pilates?” Consiglio più che ragionevole! 

pilates1-marineuseIl Pilates lavora principalmente sul rafforzamento dei muscoli cosiddetti posturali, ovvero muscoli profondi dell’addome e del tronco, per creare un “corsetto” muscolare tonico, in grado di dare sostegno alla spina dorsale.

Quindi, l’ideale per tutti coloro che vogliono trovare una soluzione a dolori continui causati da lombalgie, ernie, spondilosi, etc etc… difetti posturali, in generale.

Fin quì, tutto giusto e tutto vero. Provare per credere!

Ma iniziamo a sfatare falsi miti. Il Pilates Non è Ginnastica dolce! Fatto bene ed in maniera corretta, in realtà, è abbastanza tosto e faticoso?.

Ha bisogno di grande concentrazione ?e di controllo. Basti pensare che è basato su 5 principi (respirazione postero-laterale, posizione del bacino, posizione del torace, stabilizzazione e mobilizzazione del cingolo scapolare, posizione craniale-cervicale) che lavorano insieme durante ogni esercizio, per assicurarne l’efficacia e la correttezza dell’esecuzione.

In sostanza è un lavoro  molto completo ,ma per questo non sempre facile.

Sviluppa tantissimo la consapevolezza del movimento e del proprio corpo (cosa che trovo importantissima ed utilissima per tutti), perché diventando più consapevoli ed attenti, magari, si riesce anche ad evitare di farsi male nelle azioni più banali e quotidiane, tipo tirare su sacchetti della spesa.

imageMolte mie allieve mi dicono che da quando fanno pilates, appena possono fanno attenzione a tenere il ‘corsetto addominale’ in fila al supermercato o a (provare) ad allineare la cervicale dopo 6 ore sedute davanti al computer!
Forse le sfinisco così tanto a lezione, che sentono la mia voce ovunque ed in qualsiasi momento!
?? Marineuse ‘s Power!

Comunque, per ritornare al punto: colui che ha creato il Pilates (un tale Joseph Pilates per l’appunto ?), si è proposto di fondere i principi delle discipline orientali e occidentali in una tecnica da lui chiamata CONTROLOGY.
Mente e corpo che cooperano nell’esecuzione di movimenti precisi, fluidi e controllati, per migliorare non solo la forma fisica ma anche la consapevolezza di sé.
Così ha messo a punto dei macchinari necessari alla sua pratica, per riabilitare reduci di guerra e allenare atleti e ballerini.

Cosa fa il Pilates:

  • Allunga e tonifica la muscolatura (non la ingrossa)
  • Migliora la fluidità del movimento e la coordinazione
  • Rinforza i muscoli del tronco e dell’addome,cosce e glutei
  • Aumenta la forza fisica( lavorando su muscolatura interna ed esterna)
  • Diminuisce notevolmente dolori a schiena e cervicale
  • Rimodella il corpo
  • Aiuta a perdere peso
  • Lavora sulla respirazione e sulla concentrazione
  • Migliora l’equilibrio
  • Aumenta l’autostima
  • Adatto anche a riabilitazione fisica post infortunio
  • Aiuta a scaricare tensioni accumulate nella giornata
  • Combatte lo stress
  • Migliora la postura
  • In gravidanza,aiuta a vivere l’attesa in sicurezza e con minor fatica,e dopo il parto a recuperare la forma fisica

Insomma ancora ci stai pensando?!
Se deciderai di avvicinarti al Pilates, dimentica però il ritmo elevato di una sessione di aerobica o i muscoli doloranti dopo una sessione di sollevamento pesi.

pilates-marineuse

Gli esercizi del Pilates hanno un ritmo controllato, sembrano apparentemente semplici, ma sono così efficaci che non sarà necessario fare troppe ripetizioni. Infatti, come affermava il caro e vecchio Joseph:

La cosa più importante non è ciò che stai facendo, ma come lo fai” ?????

Ideale per tutti, donne, uomini (anche i più allenati e “forti” sono messi a dura prova dal lavoro controllato e preciso del pilates, te lo assicuro!), a tutte le età, si può praticare a livelli diversi, dal base, per un discorso propriamente posturale e di rafforzamento, fino ad arrivare a livelli intermedi/avanzati per preparazione di atleti e ballerini.

Io da ballerina ho scoperto il Pilates come una valida ed efficace forma di allenamento (con e senza macchinari, ma di questo ne parleremo presto in un altro post ;)) e da lì non l’ho più mollato!
Ti assicuro che la mia qualità della vita è senza dubbio migliorata. Il controllo del mio corpo, il mio modo di respirare e di danzare e il mio equilibrio. Mi ha praticamente, tolto quei continui dolori alla zona lombare, che la danza mi ha spesso portato ad avere.
Così, per passione, convinzione e dedizione alla causa ho deciso qualche anno fa di formarmi e certificarmi come insegnante del Metodo Stott.

Amo insegnarlo, ma soprattutto vedere che le persone, lezione dopo lezione, si sentono meglio fisicamente e mentalmente e non ne possono più fare a meno.

Ti consiglio, per vedere risultati e godere dei benefici ,di praticarlo almeno,due volte a settimana.

Prometto grandi video sull’argomento, per poterci anche allenare insieme, da casa, comodamente, ma correttamente!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.