Allenarsi a Casa: i buoni propositi per il nuovo anno

da Sara Marinaccio
91 visite

Come ogni fine anno insegna, è tempo di stilare la lista dei buoni propositi del 2018!

E scommetto tutte le mie scarpe col tacco, che tra questi non mancherà l’idea di iscriversi/riscriversi in palestra o comunque un punto che riguardi una chiara e definitiva decisione di prenderti cura della tua forma fisica.

Giusto, fin quì tutto giusto.

Ma dopo quelle 2-3 settimane di furore nella palestra nuova, dopo quei 10 giorni carichi di buona volontà, in cui hai deciso prepotentemente di svegliarti all’alba ed andare a correre al parco… cosa accade?!

Gli alieni scendono sulla terra e ti rubano l’entusiasmo?!
Perché, all’improvviso, all’idea di una possibile prova-costume in estate prenoti le vacanze di Agosto in Groenlandia?!

Diciamolo (e per me non c’è niente di male nell’ammetterlo) molte volte ti trovi inesorabilmente a fallire e ad abbandonare tutto. Grinta, buone intenzioni, entusiasmo.

Se anche tu fai parte di quelli che hanno difficoltà a rendere l’attività fisica una vera e propria abitudine, tranquillo! Niente panico! Ti spiego io come poter migliorare;)

Il primo passo per rendere l’attività fisica parte integrante della nostra quotidianità e quello di fare piccoli esercizi, allenarsi a casa e renderli un’abitudine.

Già. La costanza è la base. Un po’ sempre. Non dico tutti i giorni, ma quasi.

Per questo è inutile partire in quarta da zero! Inutile eseguire l’allenamento di Rambo, per poi morire sul divano i successivi tre giorni, pieni di acido lattico!

Poi, perché scegliersi la palestra o il centro nel quale allenarsi lontano da casa, o in una zona scomoda da raggiungere, che al primo freddo o al primo aperitivo sotto l’ufficio ZAAC…diventano  luoghi irraggiungibili, esotici o di un’altra dimensione?

La soluzione è molto semplice: allenarsi a casa!

Già, perché anche in casa si può incrementare massa muscolare, tonificare i muscoli e/o dimagrire.  Basta solo cogliere ogni occasione buona, tipo la mattina  6 minuti di workout prima di fare la doccia, quando i figli fanno il riposino, o la sera prima di cucinare.

L’allenamento senza attrezzi o senza pesi, oramai si sa, fatto bene e con un programma può essere super valido ed efficace, oltreché non sollecita eccessivamente le articolazioni.

In più si possono comprare anche piccoli attrezzi, come flexband, fitball, magic circle, o usare bottigliette d’acqua come pesetti, un asciugamano (5 esercizi da fare a casa con l’asciugamano), sedie, etc… per organizzare la propria palestra personale in casa.

È comodo, economico, divertente e soprattutto… non hai scuse!!!!

Ma ti starai chiedendo quanto allenamento sia  necessario per tonificare, perdere peso e vederne i risultati?

Naturalmente è difficile dare una scheda universale, perché ognuno ha la propria fisicità, le proprie esigenze ed i propri obiettivi. Ma se non si ha la possibilità di consultare un trainer, direi che la buona notizia è: basta iniziare con poco! 

Con 10, 20, 30, 45 minuti! Addirittura , secondo una ricerca della MCMaster University possono bastare 7 minuti di allenamento ad alta intensità per ottenere risultati effettivi. Magari alternando i gruppi muscolari d’allenare (braccia, gambe, addominali, schiena, glutei), come faccio sempre anch’io nei video e aggiungendo un po’ di stretching.

Per i principianti è meglio iniziare 2-3 volte a settimana, chi è un po’ più avanti può arrivare fino a 6 volte.

Una volta che avrai provato che, davvero, basta poco per mantenersi in forma, ne sentirai i benefici e ne vedrai i risultati, credimi, ti allenerai anche in vacanza o quando sei in giro per lavoro!

Ah, naturalmente allearsi a casa significa anche, associare un’alimentazione sana ed equilibrata è auspicabile;) Ma anche qui non serve fare la fame! Poche regole!

Parola di MARINEUSE!

 

 

 

Gli altri hanno letto anche:

1 commento

Francesco 26 Novembre 2019 - 17:00

Anche se il post è abbastanza datato, visto l’importanza di quanto descritto, si potrebbe rinnovare per il prossimo anno, visto che il 2019 oramai volge verso la fine.

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi rinunciare se lo desideri. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy